Stefano ciotti chef
stefano ciotti chef
Nostrano Pesaro

Stefano Ciotti

1. LA SCUOLA E IL LAVORO

1987/91 frequenta l'Istituto Alberghiero di Riccione, e in estate lavora per tre anni consecutivi: al Ristorante Casale a Riccione, poi all'Hotel Des Bains di Riccione con Gino Angelini; il terzo anno, nel ‘90 da Nerio Raccagni alla Grotta di Brisighella e per 6 mesi con Cammerucci; poi a Riccione affianca Silver Succi al ristorante Canasta in viale Ceccarini per un anno e mezzo.

1992/95 Taverna Righi a San Marino con Luigi Sartini 

1996 ristorante Don Alfonso a S. Agata sui Due Golfi

1997 Palazzo Viviani a Montegridolfo.

1998 prima esperienza da chef all'osteria della Miseria a Gabicce Monte.

1999 un'altra esperienza da chef all'Hotel Michelangelo di Riccione.

2000 Armani Cafè di Parigi.

2001/2003 Ristorante Diana a Riccione in viale Ceccarini.

2004 executive chef al Vicolo Santa Lucia a Cattolica, Stella Michelin

2012 executive chef a URBINO DEI LAGHI Ristorante e Naturalmente Pizza nella Tenuta Ss. Giacomo e Filippo a Urbino

2015 apre il ristorante di proprietà NOSTRANO di Stefano Ciotti a Pesaro

2. LA STORIA: MAESTRI E ALLIEVI
Nato a Rimini, classe 1973, a soli 18 anni Stefano ha già lavorato con i più grandi maestri romagnoli, quali Gino Angelini e Vincenzo Cammerucci. Dal 1992 al 1995 è alla Taverna Righi di San Marino con Luigi Sartini, nel 1996 al Don Alfonso a S. Agata sui Due Golfi, tre stelle Michelin. Qui Stefano ha la fortuna di conoscere la profumatissima e colorata cucina del sud, affiancando Alois Vanlangenaeker, chef belga formatosi con i più grandi cuochi d'Europa. Nel 1998 fa la prima esperienza da chef all'Osteria della Miseria a Gabicce Monte e nel 1999 lavora in diversi eventi organizzati da Gianfranco Vissani. Seguono l'Armani Cafè di Parigi (2000) e il Ristorante Diana a Riccione in viale Ceccarini (2001-2003). Dal 2004 è executive chef al Carducci 76/Vicolo Santa Lucia di Cattolica, dove riceve la stella Michelin, e ormai nel pieno della maturità professionale, a novembre 2012 viene chiamato alla direzione del nuovo Urbino dei Laghi - Ristorante e Naturalmente Pizza nella Tenuta Ss. Giacomo e Filippo vicino a Urbino. Al suo fianco il Pastry-chef Thomas Morazzini esperto di panificazione, già nel suo staff al Vicolo Santa Lucia. L’eccellenza della pizza al piatto è stata premiata con il massimo riconoscimento dei Tre Spicchi Gambero Rosso.

A luglio 2015 apre il suo ristorante “Nostrano di Stefano Ciotti” a Pesaro, sul lungomare, accanto alla “Palla” di Arnaldo Pomodoro www.nostranoristorante.it

 
3. LA FILOSOFIA
“Sono romagnolo nel sangue!!!” urla con compiacimento Stefano, che sente talmente radicata questa appartenenza da tenerne conto quando crea una nuova ricetta, anche quando si ispira o prende spunto da grandi maestri e da piatti che vede o che assaggia. Cultura tradizionale e territorio vengono sempre attentamente considerati, consapevoli che ormai spetta ai cuochi l'onere di tramandarli. Le tecniche e le innovazioni diventano strumenti fondamentali per trasferire la nostra cultura agli attuali e futuri fruitori, evitando, come dice Stefano, che si “impolverino nella teca di un museo”.
Stefano quindi parte sempre...dall'inizio, con piatti ‘veri' che devono comunicare la loro essenza. Sostiene che i primi sapori di casa, le memorie dei sapori dell'infanzia fanno tutt'uno e si sedimentano gradualmente con il bagaglio di conoscenze man mano acquisite durante la vita professionale. Il mondo dell'infanzia, la cucina materna, oltre che dare sicurezza, grondano di autenticità.
L'utilizzo maniacale dei prodotti freschi, inevitabilmente in gran parte locali, porta Stefano a creare piatti eleganti e sobri nello stesso tempo, dove una sorta di pulizia formale e contenutistica lascia largo spazio al gusto. 

4. MAGGIORI RICONOSCIMENTI

2009 Miglior cuoco emergente per l'Italia del Nord alla manifestazione ‘Emerge' premiato da Luigi Cremona e Fausto Arrighi

2010 Relatore per l'Emilia Romagna a Identità Golose convocato da Paolo Marchi

2010 Stella Michelin presso il Ristorante Vicolo Santa Lucia

2014 Premio Birra in Cucina 2014, assegnato da Birra Moretti nella cornice di Identità Golose

 

stefano ciotti chef

[02/07/2015] Apre Nostrano di Stefano Ciotti

Apre Nostrano di Stefano Ciotti a Pesaro, il primo ristorante di proprietà dello chef Stefano Ciotti www.nostranoristorante.it

...

Leggi tutto

[02/07/2015] Apre Nostrano di Stefano Ciotti

Apre Nostrano di Stefano Ciotti a Pesaro, il primo ristorante di proprietà dello chef Stefano Ciotti www.nostranoristorante.it

[15/04/2013] Cento Mani di Questa Terra

Persone che si incontrano Lunedì 15 aprile 2013 all’Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense per ascoltare, parlare, capire quando e perché il cibo diventa cultura.

Si comincia alle 10 del mattino, con un cambio ad ogni ora, si discuterà ...

Leggi tutto

[15/04/2013] Cento Mani di Questa Terra

Persone che si incontrano Lunedì 15 aprile 2013 all’Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense per ascoltare, parlare, capire quando e perché il cibo diventa cultura.

Si comincia alle 10 del mattino, con un cambio ad ogni ora, si discuterà di temi che vedono la centralità e il ruolo della ristorazione in tutti i suoi aspetti.

Brevi incontri, ad alto valore aggiunto, dove il confronto è scandito da un’inesorabile clessidra che aiuterà nell’esposizione di argomenti e parole solo e semplicemente interessanti.
Dalla mattina nella corte, nell’orto e nelle storiche sale dell’Antica Corte Pallavicina, dei banchi d’assaggio resteranno aperti fino alle 18 per consentire ad ogni appassionato di enogastronomia di scoprire il meglio delle produzioni di una regione di antica tradizione culinaria.

La novità di quest’anno è l’introduzione di un riconoscimento che Chef To Chef assegna ad una testata straniera: i prescelti di questa prima edizione sono Dave Chang, Peter Meehan e Chris Ying della rivista statunitense Lucky Peach

[31/03/2013] Vie del Gusto - Coniglio in potacchio

Ecco una gustosa ricetta perfetta per un pranzo di Pasqua

Coniglio in potacchio
INGREDIENTI per 4 persone
- 1 coniglio - 50 grammi di lardo macinato condito co finocchio selvativo e un trito di olive nere marinate
- sale e pepe nero - rete di maiale - 100 grammi di sugo d'arrosto di coniglio al...

Leggi tutto

[31/03/2013] Vie del Gusto - Coniglio in potacchio

Ecco una gustosa ricetta perfetta per un pranzo di Pasqua

Coniglio in potacchio
INGREDIENTI per 4 persone
- 1 coniglio - 50 grammi di lardo macinato condito co finocchio selvativo e un trito di olive nere marinate
- sale e pepe nero - rete di maiale - 100 grammi di sugo d'arrosto di coniglio al profumo di rosmarino, aglio e pancetta
- 30 grammi di pomodorini appassiti - 10 olive taggiasche

PREPARAZIONE
Disossare il coniglio e spalmarlo con il lardo macinato, salarlo e peparlo.
Arrotorarlo ottenendo un cilindro preciso e avvolgerlo nella rete di maiale e poi nella pellicola.
Mettere il coniglio sottovuoto in un sacchetto per cottura.
Riscaldare il forno a vapore a 65°C e cuocervi il coniglio per 90 minuti.
Aprire il sacchetto, rosolare il lombetto in una antiaderente su tutta la superficie.
Impiattare il coniglio tagliato a medaglioni con le patate arrostite, i pomodorini, le olive ed una fetta di pancetta marchigiana stagionata.
Finire il piatto irrorando il tutto con il sugo di coniglio arrosto e l’olio extravergine.

[25/03/2013] Stefano Ciotti tra i 50 Top Chef Italiani

Stefano Ciotti classe ’73 e chef del ristorante Urbino dei Laghi nella Tenuta SS. Giacomo e Filippo ad Urbino, è stato inserito tra “i 50 migliori giovani chef” secondo la rivista Capital (della casa editrice Class Editori, leader nell’informazione finanziaria, del lifestyle e del luxury goods...

Leggi tutto

[25/03/2013] Stefano Ciotti tra i 50 Top Chef Italiani

Stefano Ciotti classe ’73 e chef del ristorante Urbino dei Laghi nella Tenuta SS. Giacomo e Filippo ad Urbino, è stato inserito tra “i 50 migliori giovani chef” secondo la rivista Capital (della casa editrice Class Editori, leader nell’informazione finanziaria, del lifestyle e del luxury goods).

La lista è stata stilata da esperti della rivista stessa, unitamente ad importanti direttori delle principali guide gastronomiche. Sono stati definiti chef su cui “scommetere a scatola chiusa”, dall’indubbio talento e una forte propensione alle capacità imprenditoriali.

Requisito fondamentale: nessuna Stella Michelin (o al massimo fresca di nomina, quindi ricevuta nel corso del 2013 e non prima). Una Stella Michelin, lo chef Stefano Ciotti, in realtà l’ha già avuta e qui da noi in Romagna, quando lavorava al Carducci 79 Vicolo Santa Lucia di Cattolica.

Ora ha iniziato una nuova sfida ad Urbino, ma la sua filosofia non cambia: una scelta quasi maniacale delle materie prime, prediligendo le biologiche, per garantire una cucina moderna e di qualità seppur nel rispetto della tradizione

[20/05/2012] Sulle Note della Primavera

Nella prestigiosa ed elegante cornice dell'Hotel Carducci76 a Cattolica (RN) Audiodivino propone un evento davvero eccezionale ed esclusivo: Domenica 20 Maggio 2012 ore 12

Lo Chef stellato Stefano Ciotti, in collaborazione con Audiodivino, propone un menù sp...

Leggi tutto

[20/05/2012] Sulle Note della Primavera

Nella prestigiosa ed elegante cornice dell'Hotel Carducci76 a Cattolica (RN) Audiodivino propone un evento davvero eccezionale ed esclusivo: Domenica 20 Maggio 2012 ore 12

Lo Chef stellato Stefano Ciotti, in collaborazione con Audiodivino, propone un menù speciale dedicato all'evento per offrire un'esperienza sensoriale d'eccezione che potremmo definire una vera e propria "Cibofonia"

[18/05/2012] Chef Accademy Dinner

Una scuola di cucina in sala, un nuovo modo di intendere la ristorazione, creato per arricchire in modo diveretente le nostre conoscenze e approcciarsi alle emozioni della cucina di Stefano Ciotti.

Durante l'atmosfera di una bella cena, si potrà assistere alla performance di Stefano che davanti ai vost...

Leggi tutto

[18/05/2012] Chef Accademy Dinner

Una scuola di cucina in sala, un nuovo modo di intendere la ristorazione, creato per arricchire in modo diveretente le nostre conoscenze e approcciarsi alle emozioni della cucina di Stefano Ciotti.

Durante l'atmosfera di una bella cena, si potrà assistere alla performance di Stefano che davanti ai vostri occhi preparerà i suoi piatti, assaggiati in tempo reale

Per Stefano Ciotti "cucina" vuol dire anche 'ricordo', tradizione evocata con soluzioni moderne. Da non perdere

€ 45,00 per persona, menù a 4 portate vini esclusi

[04/07/2012] Brace d'Autore

I mercoledì di Luglio e Agosto cena a bordo piscina con creazioni alla brace di Stefano Ciotti e degustazioni di vini

 

...

Leggi tutto

[04/07/2012] Brace d'Autore

I mercoledì di Luglio e Agosto cena a bordo piscina con creazioni alla brace di Stefano Ciotti e degustazioni di vini

 

[08/07/2012] Pellegrinaggio Culinario 2012

Per la terza volta, la valle tirolese di Paznaun, nell'estate del 2012 porterà in alta montagna la cucina di classe. Il motto sarà: "il pellegrinaggio culinario in Austria"; cuochi dalla fama internazionale, sotto lo sguardo attento di Eckart Witzigmann, creeranno per il&...

Leggi tutto

[08/07/2012] Pellegrinaggio Culinario 2012

Per la terza volta, la valle tirolese di Paznaun, nell'estate del 2012 porterà in alta montagna la cucina di classe. Il motto sarà: "il pellegrinaggio culinario in Austria"; cuochi dalla fama internazionale, sotto lo sguardo attento di Eckart Witzigmann, creeranno per il rifugio di ogni club alpinistico di Paznaun, una carta delle vivande a base di piatti e prodotti regionali.

Una singolare combinazione di piaceri presentata dalla tirolese Paznaun per la terza volta nell'estate del 2012. Turismo di qualità, cucina internazionale di classe, prodotti regionali ed una autentica vita di montagna: tutto questo insieme.

Il punto d'inizio dell'estate dei piaceri sarà rappresentata dalla manifestazione di domenica 08 luglio 2012. Stefano Ciotti (Cattolica RN, Italia), Peter Gast (Zutphen, Niederlande), Franky van der Haeghe (Elverdinge, Belgien) e Karlheinz Hauser (Hamburg, Deutschland Germania) presenteranno le loro creazioni dopo una escursione insieme sul "loro" rifugio. Il tutto verrà supportato dal mattatore locale Martin Sieberer (componente e premiato cuoco del "pellegrinaggio culinario 2011").

stefano ciotti chef
24/11/2015

Ristorante Nostrano
21/03/2013

Piatti e Creazioni 2013
25/03/2012

Piatti e Creazioni
12/04/2012

Stefano Ciotti
21/03/2013

Urbino dei Laghi
21/03/2013

Pizza Creativa
21/03/2013

Stefano & Thomas
10/12/2011

Villa Verucchio 2011
18/02/2010

Identita' Golose 2010
10/02/2012

Vicolo Santa Lucia
03/03/2011

Squisito 2011
16/12/2009

Enologica 2009
11/12/2010

Chef a Teatro
stefano ciotti chef


Stefano Ciotti

info@stefanociotti.it

web agency_ quartopianodesign.it